Navigare Facile

Alta e Bassa Langa

L'Alta e la Bassa Langa

L'alta langa č caratterizzata da boschi e pascoli e corrisponde a quella zona al confine con la Liguria: arriviamo in questa zona da Alba, dalla bassa langa, rilevante cittā piemontese della provincia di Cuneo nonchč capitale economica e storica delle langhe che si colloca a una cinquantina di chilometri da Torino e da Cuneo. Si circonda dalle incantevoli colline delle langhe insieme ai suoi vigneti da cui si ottengono apprezzatissimi vini.

Passando da Barbaresco, Barolo, Diano d'Alba, Montelupo Alvese, Novello e Santo Stefano Belbo (alcune delle localitā facenti parte della bassa langa) si raggiunge l'alta langa con i suoi Comuni: Bossolasco appartiene alla provincia di Cuneo e rappresenta una deliziosa localitā di villeggiatura nata su un colle tra il Belbo e il Tanaro.

L'alta langa, coperta di vigneti, di campi coltivati e di frutteti, comprende anche Murazzano dove si produce un ottimo formaggio, Gorzegno, nella provincia di Cuneo, Cortemilia, con i resti di un antico castello quali una muraglia con venti arcate e una torre circolare alta una trentina di metri. Qui si dā importanza all'agricoltura producendo nocciole rilevanti nella produzione dolciaria.

Ogni paesino dell'alta e della bassa langa hanno una storia da raccontare e un paesaggio speciale da mostrare, formato da colline che si intrecciano e pendii colmi di vigne. La bassa langa (tra il Belbo e il Tanaro) annovera ancora Roddi, di origine romana, e Grinzane Cavour, un piccolo borgo che rende omaggio al conte di Cavour, mentre l'alta langa comprende anche Serravalle Langhe e Torre Bormida.